La rieducazione visiva

Quando si parla di “Alternativo”, “Consapevolezza”, “Crescita personale” molti sentono subito fuffa di New-age, sette e complottari. Già, in molti casi abbiamo a che fare con figure grottesche e poco intelligenti, ma non è il caso di fare di tutta l’erba un fascio. C’è molta serietà, infatti, nel lavoro di Maurizio Cagnoli, rieducatore visivo, che con il suo metodo aiuta miopi, presbiti, astigmatici e strabici a migliorare le proprie condizioni senza l’utilizzo delle tradizionali lenti. Classe 1947, sociologo ad indirizzo psicologico ed esperto in percezione visiva, si interessa dal ’71 di tecniche psicocorporee e propone il suo metodo (basato principalmente sul lavoro del Dott. Bates, ma con…
Leggi l’intero articolo su: http://www.ordinatamente.com/la-rieducazione-visiva/

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *