Trussardi Primavera Estate 2017

 

Un’indagine coraggiosa. Un’estetica che si compone di fratture contemporanee. Uno stile che si nutre di paradossi e di ibridi, di sicurezze della tradizione e di controsensi della modernità.
Per la collezione Trussardi Donna Primavera/Estate 2017, Gaia Trussardi utilizza la moda come fosse una forma di dialogo universale che unisce mondi, culture e domande sulle conseguenze del post-moderno.
Ciò che sappiamo dell’eleganza e dell’eredità borghesi italiane, elementi cardine dell’estetica Trussardi, si mischia a ciò che non si comprende o che è dissonante delle controculture e dell’era digitale. Come in un rap che collega passato e presente a un ritmo frenetico.
I riferimenti sono filosofici e pop: da una parte c’è Theodor W. Adorno e le sue teorie sul…
Leggi l’intero articolo su: http://lagoblublog.blogspot.com/2016/09/trussardi-primavera-estate-2017.html

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *